with confidence, with confidence waterfall, with confidence better weather, with confidence mayday parade, luke rockets, jayden seeley, josh brozzesi, inigo del carmen, with con, a lesson in romantics tour, uk tour mayday parade, with confidence interview, voldemort, with confidence voldemort, keeper, with confidence keeper, indiegestion

INTERVIEW: meet With Confidence and watch their new videoclip, “Waterfall”

(scroll down for the Italian version)

We have been lucky enough to attend some gigs of the Mayday Parade‘s tour “A Lesson In Romantics Tour“, but this time we are here to talk about With Confidence, one of their two opening acts next to All Get Out.

Jayden Seeley (vocals and bass), Inigo Del Carmen (vocals and guitar), Luke Rockets (guitar) and Josh Brozzesi (drums) released their first album, “Better Weather“, about a year ago through the Hopeless Records, and since then they’ve been touring around the world to promote it.

We can tell the crowd is hyped for the guys just as we see half of the queue wearing With Confidence merch as we walk down the line.
Finally, at 8.15 pm the set starts. Voldemort as opening track, “Dinner Bell” and “Archers” right after. The crowd is screaming the words of their songs, some guys open a big mosh pit at the back of the stalls, people start crowd surfing and lits the atmosphere. It almost feels like it’s a With Con headliner show.
With a track from their EP “Distance“, like “London Lights“, which drives crazy every single fan, and “Keeper“, one of the singles released from their first album, With Con leave the stage to be ready for Mayday Parade.

You can have a look at their new videoclip, “Waterfall” and get to know the band a bit better with Inigo and Luke:

  1. It might be banal, but I can’t help but ask how do you feel about being on a Mayday Parade tour? I mean, for many people they are huge part of the alternative music. Did they inspire you in some way?
    Luke: I think it’s awesome. I think Mayday Parade are a band we all grew up loving and, personally, I wanted to go see them a whole bunch when I was a teenager. Being on the other side of the world supporting a band as important to our genre as Mayday Parade is a really cool thing.
    Inigo: definitely.
  2. Talking about huge bands, there’s been loads of comebacks these past years. I’m talking about Paramore, Blink or You Me At Six new album. Is there something you appreciated more and something which let you down? 
    Luke: I just want to jump in  on the Blink thing. I am an extremely big Blink-182 fan, I have a tattoo of them. I love the resurgents pop punk in the mainstream right now, yeah, bands like Paramore, Blink, Green Day or Sum 41 and all those bands who’ve released an album in the past year or two.
    Inigo: They’ve been killing it!
    Luke: Yeah, they’ve been killing it! Obviously, bands mature and age and explore different things.
    Ini: I feel like band like Paramore especially hit the nail on the head with their new album, I feel like it’s different enough to be unique but still fucking awesome.
  3. In a time where concept albums are taking their toll, Better Weather covers different topics instead, like loneliness, break ups, but also some pretty optimistic lyrics like “We’ll Be Okay”. Do you see yourself as a band working on a concept album or do you prefer being more spontaneous? 
    Inigo: Well, I feel like when we write, like especially me and Jayden, just write about what’s happening in our lives at the moment and what’s happening in the world, I guess. Somehow, it just turns out to be very…
    Luke: cohesive!
    Inigo: Yeah, cohesive! It kind of makes sense in terms of a concept more or less. I don’t know, the same thing happened when we did Better Weather, we were just writing separately and somehow all the songs were related like in a single concept. So, I think for the next one that’s what we’re gonna do again!
    Luke: One day we might gonna do a rock opera, but for now…
    Inigo: we’re gonna stick with what we do!
  4. Prior to the album, you released two EPs, “Youth” and “Distance”, and you are currently recording your new album! Has your working process changed during this time?
    Inigo: It’s a little different. I think, this time we’re collaborating a bit more with each other. Instead of writing a whole song by ourselves, I’ll be like “Oh Jayden, do you wanna write this chorus?” or he’ll be like “Ini, do you wanna write this solo?”. I think, it’s more share this time instead of sitting by ourselves to figure it out. We’re working as a band which is better because doing so everyone is getting what they want.
    So, it’s more like you meet and work together?
    Luke: I think another huge factor is that the album we’re currently writing, which will be our second release, it’s the first time we have really written the majority on tour or on short breaks between tours, instead in the first album we had a little bit more time to work as a band and jam and organically do things, and this is coming together very organically as well, but we have a bit more of time crunch this time, which is really good. It’s good to have the pressure to get something done by a certain date haha!
  5. What’s your favourite With Confidence song?
    Luke: it changes, I swear.
    Inigo: For us anyway, because we play them all the fucking time. It’s like what we haven’t played in a while.
    Luke: Yeah, it feels good to play fresh songs! Right now, I’m really enjoying playing a song called “Here For Nothing”, the b-side.
    Inigo: “Here For Nothing” and “Poison” were fun to play until we got used to it.
    Luke: I think that, as Ini said, just because we haven’t had the chance to play those songs till very recently. It feels good to play something fresh, I’m sure once we start to record and release material for the new album, lot of songs will take over and become our favourites!
  6. I can imagine that being in a successfull band, especially at such a young age, can be pretty stressfull and as you talk about in “Gravity”, there are moments when you only crave a normal life. Where would you see yourselves now if you weren’t doing this?
    Luke: To be completely honest, it sounds clichè, but I cannot personally see myself doing anything outside of being in this band or being in music in some capacity. I think we’re all on the same page in the fact that that’s what we’re passionate about and that’s what we excell in. We could have boring routine 9 to 5, but no one would enjoy that.
    Inigo: Yeah, definitely!
    Luke: This is what we love doing and we’re fortunate enough to be doing as a full time career! I mean, it’s a very very small step up to make some decent money. We’re still struggling, but we’re doing it!
    Inigo: Yeah, I feel like in a job like this, you don’t get paid with money, you just get paid with experiences.
    Luke: Experiences that we share on tour nobody else would ever be able to understand in any other profession, so we’re extremely fortunate.
  7. We loved “Poison” and “Here For Nothing”, were they planned to be your b-sides or didn’t they just make it to the album?
    Inigo: I think we wanted to kept the album at 10 songs. They didn’t fit, but we were debating in puttin them on
    Luke: Yeah, whereas the other ten songs on Better Weather were 100% completed, those songs were about 90% completed at the time. And then recently, a few months ago, we went back into the studio and finished the last 10% of these two songs and we loved them so much that we thought we might as well put them out and give people a little bit of something in between on the first album and what’s gonna be the next album.

We can’t wait to hear new With Confidence material and, who knows, maybe they’ll announce another tour soon!


Siamo stati abbastanza fortunati per aver assistito ad alcuni concerti del tour dei Mayday Parade, A Lesson In Romantics Tour“, ma questa volta siamo qui per parlarvi dei With Confidence, uno dei loro due opening acts insieme ai All Get Out.

Jayden Seeley (voce e basso), Inigo Del Carmen (voce e chitarra), Luke Rockets (chitarra) e Josh Brozzesi (batteria) hanno rilasciato il loro primo album,”Better Weather“, circa un anno fa tramite Hopeless Records, e da allora sono stati in tour per il mondo per promuoverlo.

Possiamo dire che la folla è in visibilio per i ragazzi non appena vediamo metà della coda che indossa il merch dei With Confidence mentre camminiamo in fila.
Finalmente, alle 20.15 iniziano con lo show. Voldemort come prima canzone del set, “Dinner Bell” e “Archers” subito dopo. Il pubblico urla i testi delle loro canzoni, alcuni ragazzi creano un grande pogo dietro alla platea, le persone iniziano a fare crowd surfing e accende l’atmosfera. Sembra quasi come se fosse uno show headliner dei With Con.
Con un pezzo del loro EP “Distance“, come “London Lights“, che fa impazzire ogni fan, e “Keeper“, uno dei singoli rilasciati dal loro primo album, i With Con lasciano il palco pronto per i Mayday Parade.

Qui di seguito potete guardare il loro nuovo video, “Waterfall”, e conoscere meglio la band con Inigo e Luke:

  1. Potrà essere banale, ma non posso non chiedervi come vi sentite ad essere in un tour dei Mayday Parade. Cioè, per molte persone loro sono una fetta enorme della musica alternativa. Vi hanno ispirato in qualche modo?
    Luke: Penso che sia fantistico. Credo che i Mayday Parade siano una band con la quale siamo cresciuti amandola e, personalmente, volevo vederli tantissime volte quando ero adolescente. Essere dall’altro lato del mondo come supporto di una band così importante del nostro genere come i Mayday Parade è una cosa molto figa.
    Inigo: certamente.
  2. Parlando di grandi band, ci sono stati un sacco ritorni negli anni passati. Sto parlando dei Paramore, Blink o del nuovo album degli You Me At Six. C’è qualcosa che avete apprezzato di più e qualcosa che vi ha deluso?
    Luke: Voglio solo buttarmi a capofitto nella discussione circa i Blink. Io sono un grandissimo fan dei Blink-182, ho un tatuaggio dedicato a loro. Adoro il fatto che il pop punk stia rinascendo nel mainstream adesso, sì, come band quali Paramore, Blink, Green Day o Sum 41 e tutti quei gruppi che hanno rilasciato un album l’anno scorso o due anni fa.
    Inigo: Sono stati fenomenali!
    Luke: Sì, sono stati assurdi! Ovviamente, le band maturano ed invecchiano ed esplorano cose diverse.
    Ini: Sento che band come i Paramore soprattutto abbiano colpito nel segno con il loro nuovo disco, sento come se fosse abbastanza diverso per essere unico ma ancora fottutamente fantastico.
  3. In un momento durante il quale i concept album si stanno facendo sentire, Better Weather copre diversi argomenti invece, quali la solitudine, le rotture, ma anche alcuni testi abbastanza ottimisti “We’ll Be Okay”. Vi vedete come un gruppo che lavora su un concept album o preferite essere più spontanei?
    Inigo: Be’, sento che quando scriviamo, in primo luogo io e Jayden, scriviamo solo cosa sta capitando nelle nostre vite in quel momento e cosa sta accadendo nel mondo, credo. In qualche modo, finisce per essere…
    Luke: Connesso!
    Inigo: Sì, connesso! Ha senso tipo in termini di concept più o meno. Non so, la stessa cosa è occorsa quando abbiamo fatto Better Weather, stavamo solamente scrivendo ognuno separatamente e in qualche modo tutte le canzoni hanno finito per fare parte di un unico concept. Quindi credo che è ciò che faremo di nuovo per il prossimo!
    Luke: Un giorno potremmo fare un’opera rock, ma per ora…
    Inigo: Ci atterremo a quello che facciamo!
  4. Precedentemente all’album, avete pubblicato due EP, “Youth” e “Distance”, e al momento state registrando il vostro nuovo disco! Il vostro processo di scrittura è cambiato durante questa volta?
    Inigo: È un pochino diverso. Penso, che questa volta stiamo collaborando un po’ di più gli uni con gli altri. Invece di scrivere una nuova canzone da soli, sarò tipo “Oh Jayden, vuoi scrivere questo ritornello?” o lui sarà “Ini, vuoi scrivere questo assolo?”. Credo che questa volta sià più che sedere da soli per venirne fuori. Stiamo lavorando come gruppo il che è meglio perché facendo così tutti avranno ciò che vogliono.
    Quindi, è più tipo incontrarsi e lavorare insieme?
    Luke: Penso che un altro grandissimo fattore sia che l’album che stiamo scrivendo al momento, sarà la nostra seconda pubblicazione, ed è la prima volta che abbiamo scritto davvero la maggioranza del disco in giro per il mondo o durante piccole pause tra i tour, invece per il primo album abbiamo avuto un po’ più di tempo per lavorare come una band e improvvisare e fare le cose sistematicamente e questo unire le forze molto sistematicamente anche, ma questa volta abbiamo un po’ di più di un momento decisivo, il che è ottimo. È bene avere la pressione di finire qualcosa per una data stabilita ahah!
  5. Qual è la vostra canzone preferita dei With Confidence?
    Luke: cambia, lo giuro.
    Inigo: Per noi comunque, perché le suoniamo sempre tutto il fottuto tempo. For us anyway, because we play them all the fucking time. È come se non le avessimo suonate per un po’.
    Luke: Sì, è bello suonare nuove canzoni! Adesso mi sta piacendo un sacco suonare una canzone che si chiama “Here For Nothing”, la b-side.
    Inigo: “Here For Nothing” e “Poison” erano divertenti da suonare fino a che non ci abbiamo fatto più caso.
    Luke: Penso che, come ha detto Ini, è solo perché non abbiamo avuto occasione di suonarle ultimamente. È una bella sensazione suonare qualcosa di nuovo, sono sicuro che una volta che avremo iniziato a registrare e a rilasciare materiale per il nuovo album, subentreranno tante nuove canzoni e diventeranno le nostre preferite!
  6. Posso immaginare che essere parte di una band di successo, specialmente in giovane età, può risultare abbastanza stressante e, come dite voi stessi in “Gravity”, c’è forse qualche momento in cui desiderate vivere una vita “normale“. Dove vi vedreste se non steste facendo questo?
    Luke: Ad essere completamente sinceri, sembra un clichè, ma personalmente non riesco a vedermi da nessuna parte se non in questa band o comunque nel mondo della musica, in qualche modo. Credo di essere sulla stessa lunghezza d’onda degli altri sul fatto che questo è ciò che ci piace fare e ciò n cui eccelliamo. Potremmo avere una routine noiosa, ma a nessuno di noi piacerebbe.
    Inigo: Sì, decisamente!
    Luke: Questo è ciò che amiamo fare e che siamo abbastanza fortunati da poter fare come carriera a tempo pieno! Voglio dire, è un minuscolo passo verso la possibilità di poter fare un po’ di soldi, ci stiamo ancora combattendo, ma ce la stiamo facendo!
    Inigo: Sì, credo che in un lavoro come questo non si venga pagati tanto con i soldi, quanto in esperienze.
    Luke: Le esperienze che condivdiamo in tour e che nessun altro sarebbe in grado di capire in nessun altra professione, quindi ci riteniamo estremamente fortunati.
  7. Abbiamo amato sia “Poison” che “Here For Nothing”, erano state già pianificate come b-sides oppure sono pezzi che avevate precedentemente scartato?
    Inigo: Credo che il piano fosse di tenere l’album a 10 canzoni. [Questi due brani] non ci stavano, ma stavamo già dibattendo su cosa farne.
    Luke: Sì, mentre le altre canzoni di “Better Weather” erano complete al 100%, queste erano complete solo al 90% al tempo. Recentemente, qualche mese fa, siamo tornati in studio e abbiamo finito il restante 10% e le abbiamo amate talmente tanto che abbiamo sentito il bisogno di rilasciare e regalare alle persone qualcosa nella pausa tra il nostro primo album e ciò che pubblicheremo il prossimo anno.

    Noi non vediamo l’ora di ascoltare il nuovo materiale dei With Confidence e, chi lo sa, magari annunceranno un altro tour!

     

Martina Esposito
Emo nel profondo, è in grado di doppiare in simultanea qualunque episodio di Sherlock.

No Comments

Post a Comment